9 dicembre 2019
Aggiornato 20:00

Berlusconi: «Solo un Occidente forte e unito può resistere alla sfida cinese»

Il leader di Forza Italia: «L'Europa deve tornare ad essere una potenza militare. Inaccettabile memorandum non in Parlamento»

Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi ANSA

ROMA - «L'Europa deve riprendere il suo ruolo fondamentale per riunire insieme tutti i paesi occidentali, a partire dagli Usa che oggi con Trump sembrano piuttosto disinteressati e riportare con noi la Russia perchè solo l'Occidente forte e unito può resistere alla sfida lanciata dalla Cina per una egemonia economia e commerciale ma anche politica». Lo ha detto Silvio Berlusconi a proposito delle prossime elezioni europee, interpellato durante una iniziativa elettorale in Basilicata.

L'UE cambi strada

«Speriamo di riuscire a far capire al Ppe che c'è un progetto di egemonia globale da parte della Cina e che c'è bisogno che l'Ue cambi strada, ridiventando una potenza militare», ha aggiunto il leader di Forza Italia.

Inaccettabile memorandum non in Parlamento

«Il memorandum Italia-Cina ancora non è stato presentato al Parlamento: una cosa inaccettabile». Silvio Berlusconi non condivide il progetto di accordo varato dal governo che se contenesse «punti in distonia con la posizione dell'Ue, degli Usa e dell'Occidente ci isolerebbe ancora di più».