23 febbraio 2020
Aggiornato 12:00
Governo Gentiloni

Gentiloni: «Mattarella detterà tempi e modi del nuovo esecutivo»

Il premier: «Le incognite di instabilità politica non vanno agitate, vanno affrontate con sobrietà, senso del dovere e se possibile senso della misura»

ROMA - «Sarà il presidente Mattarella a dettare i tempi e i modi dei prossimi passaggi istituzionali». Lo ha ribadito il premier Paolo Gentiloni durante la conferenza stampa di fine anno. «Le incognite di instabilità politica non vanno agitate, vanno affrontate con sobrietà, senso del dovere e se possibile senso della misura», ha osservato. Durante la campagna elettorale «il governo non tirerà i remi in barca, nei limiti fissati dalla Costituzione, dalle leggi e dalla prassi il governo governerà» ha detto il presidente del Consiglio. «Ora l'Italia non si mette in pausa», ha aggiunto.