27 febbraio 2020
Aggiornato 22:30
Quirinale

Gli auguri del capo dello Stato ai militari all'estero

Le forze armate italiane impegnate nelle missioni «conferiscono prestigio al nostro Paese e lo fanno vedere come un'interlocutore»

ROMA - Le forze armate italiane impegnate nelle missioni all'estero «conferiscono prestigio al nostro Paese e lo fanno vedere come un'interlocutore» dalla comunità internazionale. Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, durante una videoconferenza in collegamento con le missioni italiane nel mondo. Le forze armate italiane, ha sottolineato Mattarella, agiscono «interpretando appieno i valori della nostra costituzione e in particolare dell'art 11». Si tratta di "missioni di grande importanza, non solo perché conferiscono prestigio al nostro Paese e lo fanno vedere dalla comunità internazionale come un interlocutore che contribuesce fortemente alla pace e alla convivenza, ma perchè aiutano in concreto i paesi in cui sono svolte».

Italia protagonista su scenario internazionale
Peraltro, ha aggiunto, «attraverso le nostre forze armate l'Italia è tra i protagonisti principali nei contributi forniti nell'ambito della comunità internazionale attraverso l'Onu. Attività ampie, preziose. Un grande complesso di attività che viene svolto, che si aggiunge alle attività svolte in patria come i militari impegnati nell'operazione strade sicure».