24 giugno 2017
Aggiornato 15:30
'Se l'Europa oggi ha un'agenda è per iniziativa dell'Italia'

Migranti, Gentiloni «bacchetta» l'Ue: l'Europa faccia di più per condividere l'onere

In occasione di una conferenza stampa a Palazzo Chigi, il premier Paolo Gentiloni è tornato a parlare di immigrazione e di responsabilità condivise, invitando l'Europa a fare di più

ROMA - «Rivendichiamo il lavoro fatto in questi anni, credo che l'Italia abbia un buon curriculum nonostante i numeri che ci siamo trovati a fronteggiare. Siamo rispettati nel mondo come un paese che è riuscito a gestire situazioni difficili mostrando efficienza, sicurezza e capacità d'accoglienza». Lo ha detto il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni in conferenza stampa a Palazzo Chigi. «Se l'Ue ha una strategia e un'agenda, sia pure a nostro avviso del tutto insufficienti, sull'immigrazione è per l'iniziativa italiana. E ci aspettiamo dall'Europa molte altre disponibilità e decisioni che rendano effettivo il principio della condivisione dell'onere dell'accoglienza».