23 marzo 2019
Aggiornato 13:30
A segnalarlo un altro cane

Terremoto, il cane estratto dalle macerie di Norcia che ha commosso l'Italia

Un cane rimasto incastrato tra le macerie per 36 ore è stato salvato dai Vigili del Fuoco a Norcia, tra i paesi più devastati dal terremoto nel centro Italia

NORCIA - Era incastrato fra le macerie da trentasei ore. Un cane è stato salvato dai vigili del fuoco a Norcia, uno dei paesi devastati dal terremoto nel centro Italia. A segnalare la sua presenza sotto le macerie è stato un altro cane, Tommy, un labrador nero di Lecce, che si è fermato in un punto preciso come per indicare che c'era qualcosa sotto le pietre. Così la squadra del nucleo cinofilo regionale della Puglia, condotta da Giampiero Pepe, ha iniziato a scavare.