17 giugno 2019
Aggiornato 05:00
Manovra finanziaria

Salvini: «Non abbiamo aumentato l'Iva e non l'aumenteremo»

Il vicepresidente del Consiglio e Ministro dell'Interno: «E' uno dei regalini ereditato dai precedenti governi». Giorgetti: «Ambizione è non aumentare Iva nel 2020 e 2021»

Giancarlo Giorgetti e Matteo Salvini
Giancarlo Giorgetti e Matteo Salvini ( ANSA )

MILANO - Matteo Salvini esclude un aumento dell'aliquota Iva. A chi gli ha chiesto, a margine di un incontro a Milano, se l'Iva passerà al 26,5 per cento, il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno ha replicato: «No, l'Iva non l'abbiamo aumentata quest'anno e non la aumenteremo nei prossimi anni». E ha aggiunto: «E' un altro dei regalini che abbiamo ereditato dei precedenti governi, come la fatturazione elettronica. L'iva non aumenta - ha ripetuto - e per quanto riguarda altri danni ereditati vedremo di limitarli il più possibile».

Riguardo la fatturazione elettronica «stiamo lavorando in modo che colpisca meno persone possibili - ha detto Salvini - e con meno burocrazia possibile. Pensate che chi c'era prima di noi l'aveva messa a bilancio con due miliardi di euro».

Giorgetti: Ambizione è non aumentare Iva nel 2020 e 2021

«Ci siamo ritrovati con una manovra che dal 2019 aumentava l'Iva, siamo riusciti a smontarla e quindi non ci sarà nessun aumento. Da qui al 2020 abbiamo l'ambizione di trovare il modo di smettere il possibile aumento per il 2020 e per il 2021». Lo ha detto Giancarlo Giorgetti, sottosegretario leghista alla Presidenza del Consiglio, ospite di SkyTg24. E ha aggiunto: nei prossimi anni «ha molte più possibilità di vedere la luce la flat tax che non l'aumento dell'Iva che è scritto nei documenti».