26 settembre 2020
Aggiornato 10:30
Governo

Di Maio presenta i suoi ministri a 5 Stelle: «Siamo al vostro servizio»

Il neoministro dello Sviluppo economico pubblica sul suo profilo Facebook questa foto per presentare la "sua" squadra

ROMA - «Guardate che spettacolo. Questa è la squadra dei ministri del Movimento 5 Stelle. Siamo tantissimi e pronti a far partire il governo del cambiamento e a migliorare la qualità della vita di tutti gli italiani». Lo scrive Luigi Di Maio, neo ministro dello Sviluppo economico, pubblicando su Facebook una foto di gruppo. I ministri – prosegue – sono o nostri parlamentari e esponenti storici, Giulia Grillo alla Salute, Danilo Toninelli alle Infrastrutture, Alfonso Bonafede alla Giustizia, Riccardo Fraccaro ai Rapporti con il Parlamento e alla democrazia diretta, Barbara Lezzi al Sud, oppure fanno parte della squadra di ministri che avevo presentato in campagna elettorale, come Elisabetta Trenta alla Difesa che è stata anche nostra candidata, il generale Sergio Costa all’Ambiente, Alberto Bonisoli alla Cultura.

"E' ora di far ripartire il Paese"
"Infine io che mi occuperò dello Sviluppo Economico e del Lavoro perché è ora di far ripartire il Paese, di mettere da parte la Fornero, di istituire il Reddito di Cittadinanza e il salario minimo orario. E lo faremo". "Siamo la squadra del Movimento 5 Stelle nel governo del cambiamento e siamo al vostro servizio». E conclude: «Ci vediamo domani alle 19 a Roma in piazza della Bocca della verità per festeggiare tutti insieme».

Piazza Affari festeggia e lo spread cala
Intanto, da Piazza Affari giungono buone notizie: in gran spolvero festeggia il via libera, dopo quasi tre mesi di stallo, al nuovo Governo Lega-M5S, che allontana l’ipotesi di nuove elezioni a breve. L’indice principale Ftse Mib balza del 2,7% a 22.376 punti, riportandosi sui livelli di una settimana fa. In forte recupero le banche: Ubi +6,5%, Banco Bpm +6,5%, Bper +5,8%, Intesa Sanpaolo +4,6%. Le tensioni si allentano ulteriormente anche sul mercato obbligazionario secondario, con lo spread che scende in area 224 punti dai 241 della chiusura di ieri mentre il tasso del Btp decennale si porta al 2,6% e quello a 2 anni allo 0,71%. Cds in calo sul debito italiano fino a raggiungere in apertura quota 216 punti base.