28 settembre 2022
Aggiornato 21:30
Centrdestra

Meloni: Salvini vedrà Di Maio? Gli spieghi che non ci divideremo

"Al Quirinale parleremo tutti e tre. Assurdo un governo M5s-Pd"

Giorgia Meloni e Matteo Salvini
Giorgia Meloni e Matteo Salvini Foto: ANSA

ROMA - «Quello che conta è il comunicato al termine dell'incontro ad Arcore. Abbiamo concordato che spetta al centrodestra formare il governo. Di Maio se ne faccia una ragione. Salvini vuole incontrare e discutere con Di Maio? Lo faccia e gli spieghi bene che non riuscirà a dividerci. Saranno i Cinque Stelle a dover decidere cosa vogliono fare». Lo dice la presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, intervistata da La Stampa. Quando i tre leader del centrodestra incontreranno insieme il capo dello Stato Sergio Mattarella, al termine «parleremo tutti e tre. Inizierè Salvini, poi io e Berlusconi. Del resto nelle delegazioni composite, formate da tre partiti come in questo caso, è naturale e giusto che ognuno prenda la parola».

M5S-Lega?
Sull'ipotesi di un governo M5s-Pd, Meloni commenta: «Sarebbe veramente assurdo, fuori dal mondo che i partiti che sono arrivati secondo e terzo, cioè M5S e Pd, possano governare insieme e mandare all'opposizione il centrodestra premiato dagli elettori con il 37%. È ora di finirla con gli esecutivi che nascono da inciuci e da operazioni di palazzo».