22 settembre 2018
Aggiornato 01:00

Il leader della destra austriaca Kurz si congratula con Salvini: «E ora chiudiamo il Brennero»

La prima leader a fiargli i complimenti è stata Marine Le Pen, ma anche dall'Austria Matteo Salvini ha ricevuto un importante incoraggiamento
Il leader della Lega Matteo Salvini
Il leader della Lega Matteo Salvini (ANSA/DANIEL DAL ZENNARO)

ROMA - La prima è stata la leader del Front National francese Marine Le Pen, poi l'olandese anti-Ue Geert Wilders, leader del Partito per la Libertà, a fare i complimenti a Matteo Salvini per il risultato elettorale che vede la Lega saldamente al comando della coalizione di centro-destra. E sempre su Twitter l'ex leader dell'Ukip britannico Nigel Farage si è congratulato invece con il Movimento 5 Stelle. «La spettacolare crescita e l'arrivo in testa alla coalizione della Lega guidata dal nostro alleato e amico @matteosalvinimi è una nuova tappa del risveglio dei popoli! Vive felicitazioni!», ha twittato Le Pen su Salvini. Più conciso Wilders che ha scritto soltanto: «Congratulations / congratulazioni @matteosalvinimi!!!" "Congratulazioni ai miei colleghi del M5S al Parlamento europeo per essere il primo partito», ha scritto Farage aggiungendo che nelle ultime elezioni si è registrata un' «enorme impennata per i partiti euroscettici e anti-establishment in Italia».

Fpo austriaco esulta
Il Partito per la Libertà austriaco (Fpo), formazione di ultradestra al governo in coalizione con i conservatori di Sebastian Kurz, si è dunque congratulato con la Lega per i risultati alle elezioni italiane di ieri, auspicando che insieme i due partiti potranno raggiungere l'obiettivo di chiudere il Brennero, rotta migratoria nelle Alpi orientali. Lo ha dichiarato a Sputnik il portavoce del Fpo per la politica estera, Roman Haider.

Obiettivo chiusura del Brennero
«E' una grande vittoria per i nostri partner italiani!Congratulazioni! Adesso auspichiamo un cambiamento nella disastrosa politica italiana sull'immigrazione. Da quando Austria e Ungheria hanno chiuso la rotta dei Balcani, migliaia di migranti, per la maggior parte africani illegali, passano il confine austriaco dal Brennero. Attendiamo una chiusura reale di questa rotta», ha dichiarato Haider. Secondo il portavoce del partito di estrema destra austriaco sulla rotta del Brennero passano dall'Italia all'Austria diretti verso la Germania 5.000 migranti ogni mese.