15 dicembre 2019
Aggiornato 22:30
Politica e Tv

De Benedetti: «Di Maio premier sarebbe un disasatro, Renzi mi ha deluso»

L'ingegnere ospite di Otto e mezzo: «Voterò il Pd. Vista l’offerta politica che c’è. Penso sia l’unica offerta di governabilità per il Paese»

ROMA - Luigi Di Maio premier sarebbe «un disastro per questo Paese». Lo ha detto Carlo De Bendetti a Otto e mezzo. «Sarebbe una novità. Ma io non penso». A proposito delle critiche mosse dal candidato premier dei 5Stelle ha aggiunto: «Poveretto non sa neppure di cosa parla. Sarebbe un disastro. Una delle poche cose giuste di una legge sbagliata è che premiando le alleanze favorisce Berlusconi e non favorisce i 5 Stelle», ha detto De Benedetti. Rispetto all’opinione di Scalfari che ha sostenuto che sarebbe meglio una vittoria di Berlusconi piuttosto che dei 5S De Benedetti ha detto che lui non vorrebbe «né l’uno né l’altro».

Deluso da Renzi
«Voterò il Pd. Vista l’offerta politica che c’è voterò Pd», ha anche affermato. «Come ho detto altre volte sono un deluso da Renzi ma voterò Pd. Penso sia l’unica offerta di governabilità per il paese non tanto per le idee quanto per gli uomini», ha scandito.