19 ottobre 2018
Aggiornato 11:16

Berlusconi nega, ma nel programma del centrodestra c'è l'«azzeramento della legge Fornero»

Silvio Berlusconi ha pubblicamente frenato, spiegando che alcuni aspetti "vanno matenuti", ma nel programma...
Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi a Porta a Porta
Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi a Porta a Porta (ANSA/RICCARDO ANTIMIANI)

ROMA - Silvio Berlusconi ha pubblicamente frenato, spiegando che alcuni aspetti "vanno matenuti", ma nel programma in 10 punti del centrodestra si dice espressamente che la legge Fornero va cancellata. Nel punto 4, intitolato "Più aiuto a chi ha bisogno", si legge infatti: "Azzeramento della legge Fornero e nuova riforma previdenziale economicamente e socialmente sostenibile".

Nodo flat tax
Su un altro punto i leader del centrodestra continuano a contraddirsi: la flat tax. Se, infatti, Matteo Salvini parla di 15%, il leader di Fi a 'Porta a porta' ha spiegato che la sua idea è quella di partire dal 23% per scendere in un secondo momento al 20%.

Nessuna percentuale...
Nel decalogo stipulato dagli sherpa, si fa però ben attenzione a non mettere nero su bianco alcuna percentuale. Al punto 1, dal titolo 'Meno tasse', si legge infatti: "riforma del sistema tributario con l'introduzione di un'unica aliquota fiscale (Flat tax) per famiglie e imprese con previsione di no tax area e deduzioni a esenzione totale dei redditi bassi e a garanzia della progressività dell'imposta con piena copertura da realizzarsi attraverso il taglio degli sconti fiscali".