24 maggio 2022
Aggiornato 01:30
M5s

Governo a 5 Stelle? Per Di Maio si può, «lo dicono i numeri»

Ecco cosa ha scritto il candidato premier del movimento, Luigi Di Maio, sul blog di Beppe Grillo

Il candidato premier del M5s, Luigi Di Maio
Il candidato premier del M5s, Luigi Di Maio Foto: ANSA

ROMA - Il governo del M5s si può fare, lo dicono i numeri. E’ quanto scrive il candidato premier del movimento, Luigi Di Maio, sul blog di Beppe Grillo. «Il MoVimento 5 Stelle è la prima forza politica del Paese, con circa il 30% dei consensi. Già con questa percentuale – scrive Di Maio – alle prossime elezioni politiche potremo raddoppiare il numero dei deputati che oggi abbiamo alla Camera. Se dovessimo raggiungere il 35% arriveremo ad oltre 250 deputati".

"Ecco cosa ci favorirà"
Se dovessero raggiungere il 40% "triplicheremo il numero dei deputati che abbiamo oggi. In ognuno di questi casi il MoVimento 5 Stelle sarà un cuneo giallo che vedete al centro dell’emiciclo, solido, stabile e compatto, e tutto intorno partitini che si faranno la guerra l’uno con l’altro" spiega il candidato premier. "La coalizione di centrosinistra si è già sfaldata in partenza, ci sono due candidati che vanno l’uno contro l’altro, e questo ci favorirà in molti collegi uninominali del Centro Italia»
.

"Centrodestra finge di stare insieme"
La coalizione di centrodestra finge di stare insieme ma la sera delle elezioni, quando avrà realizzato di non aver raggiunto il 51%, si sfalderà come accaduto in Sicilia dove Salvini è uscito dalla maggioranza di Musumeci dopo pochi giorni dalle elezioni regionali, facendo piombare l’assemblea regionale siciliana nel caos. In ogni caso, votare per loro significa caos e instabilità, votare per noi significa certezza, sicurezza, stabilità per il Paese.