16 giugno 2019
Aggiornato 22:30
Centrodestra

#Ideeitalia aspetta Berlusconi a Milano mentre i sindaci lanciano le loro proposte

L'evento organizzato da Mariastella Gelmini e Paolo Romani è in corso all'Hotel Gallia di Milano. Domani è previsto l'arrivo di del presidente Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi e Mariastella Gelmini
Silvio Berlusconi e Mariastella Gelmini ( ANSA )

ROMA - Mentre a Firenze va in scena la Leopolda renziana, a Milano è in corso la seconda giornata di #IdeeItalia - la voce del Paese, l'evento organizzato da Mariastella Gelmini e Paolo Romani all'Hotel Gallia di Milano. Domani è previsto l'arrivo di Silvio Berlusconi, ma intanto l'Intera mattinata è stata dedicata alle amministrazioni locali. «L'ascolto del Paese non può prescindere dall'ascolto di sindaci e amministratori, che conoscono da vicino le difficoltà dei cittadini e affrontano temi delicati come l'emergenza casa, la disoccupazione, la mancanza di infrastrutture e la tassazione locale", ha detto Mariastella Gelmini, vice capo gruppo vicario di Forza Italia alla Camera. «I sindaci e gli amministratori sono la spina dorsale del nostro partito, il loro contributo è fondamentale per il rilancio del Paese» ha affermato invece Paolo Romani, capogruppo FI al Senato.

Le richieste degli amministratori locali
«Quello che gli amministratori locali chiedono alla politica - ha aggiunto Marcello Fiori, responsabile nazionale FI Enti locali - è una serie di interventi a sostegno del territorio: abolizione della legge Bassanini e della Severino, riforma della giustizia, rivoluzione digitale, riforma della Polizia locale e un ministero dei Comuni che sia unico interfaccia a Roma per gli 8 mila sindaci». «La politica dia risposte ai tanti giovani disoccupati, ma anche ai cinquantenni che perdono il lavoro» ha concluso Giuseppe Cangialosi, responsabile Giovani Forza Italia Lombardia. Ma le richieste sono molte e ben articolate. Come l'istituzione di un ministero dei Comuni, l'abolizione delle leggi Delrio, Severino e Bassanini. E ancora, una riforma della giustizia e degli appalti e un allentamento del Patto di stabilità fino ad arrivare ad una rivoluzione digitale.

Tavole rotonde e focus sul tema della casa
Sono questi i punti centrali emersi dalle prime tavole rotonde con i sindaci e gli amministratori locali che si sono confrontati questa mattina a Milano nella seconda giornata di #IdeeItalia, evento organizzato da Mariastella Gelmini e Paolo Romani. Nel corso degli interventi è stato riservato un discorso a parte al tema della casa. «Gli immobili - ha dichiarato tra gli altri Alessandro Cattaneo, responsabile nazionale Formazione FI - sono componente prioritaria della visione economica di Forza Italia, che da sempre ha considerato la riqualificazione degli immobili e la realizzazione di nuove unità essenziali per il rilancio dell'economia». «Pur avendo dedicato numerose agevolazioni al settore, la pressione fiscale sugli immobili è ancora troppo alta - ha aggiunto e concluso Giorgio Spaziani Testa, presidente Confedilizia - Bisogna varare politiche a favore del settore immobiliare come la cedolare secca introdotta dall'allora governo Berlusconi».