17 giugno 2019
Aggiornato 07:00
Cittadinanza agli stranieri

Gentiloni: «Ius soli da approvare entro l'autunno»

Il premier: «L'impegno che alcune settimane fa abbiamo descritto certamente rimane. Non sovrapponiamo il tema sbarchi, a quello cittadinanza»

ROMA - L'impegno del governo di approvare lo ius soli in autunno rimane. Lo ha detto il premier Paolo Gentiloni parlando al termine del vertice intergovernativo Italia-Grecia a Corfù.

A luglio il presidente del Consiglio aveva assicurato: «L'impegno mio personale e del governo per approvarla in autunno rimane». Oggi, dopo la decisione in Senato di togliere la legge sulla cittadinanza dal calendario, Gentiloni ribadisce: «Non devo ricordare quando comincia e quando finisce l'autunno, più o meno credo sia una consapevolezza acquisita. Quindi resto alle parole che ho detto sull'argomento alcune settimane fa. Siamo in estate. L'impegno che alcune settimane fa abbiamo descritto certamente rimane: è un lavoro da fare, non sovrapponiamo il tema in modo automatico degli sbarchi, dell'immigrazione al tema della cittadinanza. Ci sono punti di contatto però stiamo parlando anche di argomenrti abbastanza diversi».