29 marzo 2020
Aggiornato 21:00
Ballottaggi

Amministrative, la vittoria del centrodestra e la disfatta del centrosinistra

I risultati dei ballottaggi hanno confermato il trend che era già emerso con forza al primo turno delle elezioni amministrative: 16 capoluoghi sono stati conquistati dal centrodestra e solo 4 dal centrosinistra

Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni hanno ottenuto un grande successo anche ai ballottaggi.
Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni hanno ottenuto un grande successo anche ai ballottaggi. ANSA

ROMA – Il centrodestra unito vince. I risultati dei ballottaggi confermano il trend delle amministrative che avevano già decretato il successo dell'alleanza tra Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d'Italia. La sconfitta del centrosinistra, e in particolare del Partito democratico, sta nei numeri: nei 22 comuni dove si è votato al secondo turno solo 4 capoluoghi sono andati al centrosinistra e ben 16 al centrodestra. La coalizione si afferma in tutto lo Stivale e sbanca anche una delle regioni rosse per eccellenza: l'Emilia Romagna. Sebbene l'affluenza sia stata molto bassa - ai minimi storici – i dati non lasciano adito ad alcun dubbio: il centrodestra unito non solo rinasce, ma vince dappertutto. Basti pensare, ad esempio, che Genova e La Spezia sono state strappate al governo di centrosinistra rispettivamente dopo 25 e 45 anni.

Il centrodestra (stra)vince anche ai ballottaggi
A Genova ha vinto Marco Bucci col 55,24% dei voti. A La Spezia il centrodestra stravince. con Pierluigi Peracchini, eletto sindaco con il 59,98% dei voti. Invertita la tendenza dopo 15 anni di governo di centrosinistra anche in Piemonte, ad Alessandria, dove la Lega Nord ha conquistato la poltrona del primo cittadino con Gianfranco Cuttica di Revigliasco. Ad Asti le previsioni sono state completamente ribaltate dal ballottaggio: era favorito il Movimento 5 Stelle, ma alla fine ha vinto Maurizio Rasero con il 54,9% dei consensi. La coalizione che vede uniti Berlusconi-Salvini-Meloni è sbarcata pure in Lombardia, dove addirittura il centrodestra è riuscito nell'impresa di conquistare la «Stalingrado d'Italia», Sesto San Giovanni, dopo oltre 70 anni di dominio della sinistra.

Salvini esulta e Renzi sminuisce
Ma non finisce qui. Anche Como, dove ha vinto Mario Landriscina, e Monza, dove ha vinto Dario Allevi cambiano casacca. E il centrosinistra perde anche l'Aquila, dove ha vinto Pierluigi Biondi. Pure la Toscana diventa meno «rossa» perdendo Pistoia, dove il primo cittadino eletto è Alessandro Tomasi, ex An. Il primo ad esultare nella notte pubblicando un video sul suo profilo Facebook è stato il leader del Carroccio, Matteo Salvini, che ha lanciato l'hashtag #andiamoagovernare riprendendo la canzone tormentone della corsa estate. Subito dopo di lui hanno gioito anche la presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, e il leader forzista, Silvio Berlusconi. Mentre il segretario del Partito democratico ha cercato di minimizzare la sconfitta precisando che «le elezioni amministrative sono un'altra cosa rispetto alle elezioni politiche».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal