30 settembre 2020
Aggiornato 01:30
prosegue la sua campagna elettorale

Comunali, Bertolaso: «Apriamo gli asili nido e facciamo lavorare i volontari»

Saranno presentate domani, martedì 15 marzo, alle ore 14 presso la sala Nassiriya del Senato della Repubblica, le nuove adesioni di amministratori e quadri politici di Roma e del Lazio al progetto di Forza Italia

ROMA - Le gazebarie hanno deciso il destino di Guido Bertolaso. Il candidato sindaco aveva annunciato di ritirarsi, qualora non avesse ottenuto almeno 15mila voti, e così non è stato. Bertolaso ha vinto così la sua scommessa con il popolo romano e ora può lanciarsi senza remore nella sua campagna elettorale.

Il progetto di Fi per il Campidoglio
Saranno presentate domani, martedì 15 marzo, alle ore 14 presso la sala Nassiriya del Senato della Repubblica, le nuove adesioni di amministratori e quadri politici di Roma e del Lazio al progetto di Forza Italia e alla sua linea di chiarezza e coerenza in vista delle prossime elezioni amministrative. Parteciperanno alla conferenza stampa il candidato sindaco di Roma, Guido Bertolaso, i senatori Maurizio Gasparri e Francesco Aracri, il coordinatore nazionale enti locali, Marcello Fiori, il coordinatore di Forza Italia della provincia di Roma, Adriano Palozzi, il coordinatore, Romano Davide Bordoni e altri esponenti del partito. «Oltre le polemiche e i vuoti slogan Forza Italia si rafforza», è il titolo dell'iniziativa.

Bertolaso all'evento dell'associazione Modavi
Intanto Guido Bertolaso prosegue la sua campagna elettorale. Stamattina è intervenuto all'evento organizzato dall'associazione Modavi sull'inserimento al lavoro di donne svantaggiate. «Mi si dice che il Comune di Roma ha avuto l'idea di realizzare nella scorsa legislatura 5 o 6 nuovi asili nido, preparati di tutto punto, ma che poi non è riuscito ad aprirli per motivi di bilancio e sono stati saccheggiati. Magari invece di tenerli chiusi, con giovani volontari o formati dalle associazioni di volontariato, magari con un po' di fantasia e voglia di risolvere le cose si potrebbe dare a chi ha voglia di lavorare, delle opportunità»: è l'idea lanciata dal candidato sindaco di Roma.

"Il volontariato è una risorsa per Roma"
«Il volontariato è una risorsa per Roma - ha sottolineato Bertolaso nel suo intervento all'iniziativa - una risorsa straordinaria che spesso si trova a supplire le carenze del settore pubblico. Questo è profondamente ingiusto: il volontariato ha una sua identità, la sua missione, quella di essere vicino al disagio, e non può essere utilizzato come tappabuchi». Nel campo della famiglia e dell'infanzia, ha aggiunto il candidato sindaco «ci sono potenzialità straordinarie per creare nuova occupazione, che si debbono confrontare con buchi e budget. La questione sociale, però, per me è la più importante. dalle mamme che non riescono a portare i figli all'asilo, ai disabili, all'inaccettabile solitudine degli anziani. Fare promesse, mi dicono, sia l'abitudine dei politici in campagna elettorale - ha concluso Bertolaso -. Sono abituato a prendere impegni quando li posso rispettare, ma vi assicuro che da sindaco porterò avanti queste mie idee con determinazione».