19 gennaio 2020
Aggiornato 23:30
Il leader del M5s si confessa

Grillo: «Non sono il leader incontrastato»

«Mi sto defilando dal Movimento, ho fatto il mio tempo»: così Beppe Grillo, in un'intervista a 'In Onda', comunica la possibilità di tornare in televisione

ROMA (askanews) - «Io mi sono defilato» dal Movimento «perché ho un'età pazzesca, ho una famiglia numerosa, ho fatto il mio tempo». Lo afferma Beppe Grillo in un'intervista a 'In Onda'.

Il M5S è nato con le mie idee
«Quando io facevo gli spettacoli davo notizia, ora le persone hanno forse più informazioni di me con la rete. Però ci sono, è la mia vita, il Movimento è nato con le idee che avevo io sulle rinnovabili, sui rifiuti, sull'acqua pubblica. Le cinque stelle sono quei punti lì», ha continuato il leader pentastellato.

Tornare a fare il presentatore
Ci torna in televisione? «Non lo so. Io lascio - dice - aperto tutto. Non ho pregiudizi per nessuna televisione. Io adesso preparerò per fine anno uno spettacolo, ce l'avevo già, dovevo debuttare prima ma poi per ragioni politiche non ho potuto farlo. Ma una volta che si sarà chiarito che io non sono il leader incontrastato del Movimento, che non sono in carica, che non devono votare Grillo ma un'idea di cui ho fatto parte e sono orgogliosissimo, io potrò dedicarmi al mio lavoro» che è quello «di divertire e far vedere alla gente anche cose che non sa» quindi anche con uno spettacolo in televisione.