10 luglio 2020
Aggiornato 02:00
Regionali Puglia

FdI sostiene Schittulli, Poli Bortone delusa da Meloni

Fratelli d'Italia annuncia il sostegno al candidato Francesco Schittulli, lasciando cadere così la possibilità di sostenere Adriana Poli Bortone, membro di FdI, e scelta come candidata alle regionali da Forza Italia. Delusione da parte della Poli Bortone che esprime rammarico per le parole della Meloni: «Si candidi lei, Schittulli non idoneo».

BARI (askanews) - «Noi manteniamo la nostra posizione: Francesco Schittulli era e rimane il nostro candidato governatore». Lo dice Marcello Gemmato, coordinatore di Fratelli d'Italia in Puglia. «Chiediamo - aggiunge Gemmato - ad Adriana Poli Bortone di ritirare la sua candidatura e convergere sul professore Schittulli».

Centrodestra pugliese non è vittima di faida Fi
Richiesta che era stata avanzata anche dalla leader di FdI, Giorgia Meloni, che paventava all'ex sindaco di Lecce il rischio di arrivare terza. «La scelta fatta da Forza Italia in Puglia è un'operazione che non porta ad alcun successo», spiega Gemmato e chiarisce: «Non riteniamo giusto pagare per colpe che non abbiamo». Il riferimento è alla faida interna tra i 'Ricostruttori' di Fitto e i fedelissimi dell'ex Cavaliere. «Se l'obiettivo è spaccare il centrodestra, noi non possiamo prestarci a tale gioco», dichiara Gemmato.

Poli Bortone: si candidi la Meloni
«La Meloni sia così brava da unire il centrodestra in Puglia. Se è capace di questo, si candidi lei. A me farebbe piacere». Lo dice a La Zanzara su Radio 24 Adriana Poli Bortone, esponente di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale, candidata da Forza Italia e Lega a presidente della Regione Puglia. «Sarebbe una bella idea - dice la Poli Bortone - perché in una situazione difficile il capo di un partito può essere un elemento coagulante». «La Meloni ha ragione il centrodestra deve essere unito. E la Meloni può essere il soggetto vincente. Schittulli? Il ticket non è all'ordine del giorno, e non penso voglia fare il candidato d centrodestra con una parte di centrodestra alleata di Renzi. In ogni caso - dice Poli Bortone - il problema lo deve risolvere Forza Italia. Fitto vuole una serie di candidature all'interno di quella lista. Il problema è quello e non è stato superato».

Il rammarico per le parole della Meloni
«Arrivo terza? Mi dispiace che Giorgia Meloni abbia così poca fiducia in un esponente dell'ufficio di presidenza del suo partito. Che peccato». Adriana Poli Bortone affida a Twitter il suo rammaricato commento a quanto, in mattinata, le ha paventato la leader del suo partito. Giorgia Meloni infatti, ha tentato di convincerla a fare un passo indietro prospettandole una clamorosa sconfitta. «Arriveresti terza», pare le abbia intimato senza successo. Raggiunta telefonicamente, Poli Bortone non vuole aggiungere altro. Si lascia solo sfuggire: «Parliamo ancora del nulla».