16 settembre 2021
Aggiornato 23:00
Regionali Puglia: fdi con Schittulli

Schittulli: «Ancora margini per l'unità del centrodestra»

Francesco Schittulli, candidato governatore in Puglia, ha ringraziato Fratelli d'Italia per aver scelto di continuare a sostenerlo in vista delle elezioni del maggio prossimo: «Il loro comportamento è all'insegna della coerenza e della lealtà». Intanto dubbi sulla Poli Bortone, prima sostenitrice di Schittulli, ora possibile candidata.

BARI (askanews) - «Ringrazio vivamente Fratelli d'Italia-An, dall'onorevole Giorgia Meloni a Marcello Gemmato, Filippo Melchiorre e tutta la classe dirigente. Devo dare atto che il loro comportamento è all'insegna della coerenza e della lealtà, doti rare in questa politica». Così Francesco Schittulli, candidato governatore in Puglia, ha commentato la decisione di Fratelli d'Italia di continuare a sostenerlo in vista delle elezioni del maggio prossimo. Decisione resa nota nel corso di una conferenza stampa indetta a Bari a cui hanno preso parte i vertici regionali e cittadino del partito di Giorgia Meloni, ovvero Marcello Gemmato e Filippo Melchiorre.

La Puglia della buona politica
«La Puglia che sogno è quella rappresentata proprio da giovani come loro (Gemmato e Melchiorre, rappresentanti regionali di FdI, ndr) che mantengono fede ai valori e agli ideali finalizzati a costruire una buona politica che poi , è alla base di un buon governo di un Paese e di una Regione», ha aggiunto l'oncologo e ha proseguito: «Sono convinto che vi possano essere ancora margini affinché, senza se e senza ma, si possa arrivare all'unità di tutta la coalizione di centrodestra per cambiare il destino dei pugliesi».

«Poli Bortone era con me: cosa è cambiato in tre giorni?»
«E' stata Adriana Poli Bortone a commuoversi alla convention di presentazione della candidatura del professore a Bari; è stata lei la settimana scorsa a salire sul trattore insieme a Schittulli e Meloni per ribadire l'importanza di affidare il futuro della Puglia all'oncologo suo amico. Cosa è cambiato in soli tre giorni?», si è chiesto Marcello Gemmato, coordinatore regionale per FdI. «Conosciamo - ha proseguito - la Poli Bortone e la sua gloriosa storia politica e non può concluderla con un'onta del genere: spaccare il centrodestra in due e consegnare ancora una volta la Puglia al centrosinistra. Alla Poli l'invito a ritornare sui suoi passi e a ritirare la candidatura».