28 marzo 2020
Aggiornato 17:30
Salvini necessita del consenso dei cittadini per essere guida del centrodestra

La Russa: «Per fare il leader servono le primarie»

Non ha importanza se il leader di centrodestra indossa o meno un «anello al naso», l'importante è che sia scelto dagli elettori. Ignazio La Russa risponde alle dichiarazioni di Maurizio Gasparri sulla possibilità che Matteo Salvini diventi guida del centrodestra e afferma che sono i cittadini a dover scegliere.

ROMA - Il vicepresidente del Senato, Maurizio Gasparri, sostiene che un vero leader del centrodestra dovrebbe rispondere anche a «canoni estetici tradizionali», aggiungendo, inoltre, che l'orecchino indossato da Matteo Salvini non è indice di fiducia: «Diffido da chi porta l'orecchino». A rispondere al vicepresidente del Senato è Ignazio La Russa, deputato di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale. 

SERVONO LE PRIMARIE - La Russa afferma che per essere la guida di una coalizione e quindi del centrodestra bisogna innanzitutto ricevere il sostegno degli elettori, ribadendo quindi la necessità delle primarie per l'elezione di un leader. Afferma, infatti, La Russa: «Al mio amico Gasparri, che come me non porta orecchini di nessun genere, dico che per fare il leader del centrodestra occorre più che togliersi l'orecchino, accettare di essere indicati come leader dai cittadini, per esempio con le primarie. La parola agli elettori di centrodestra che non hanno 'anelli al naso'»

FI: SALVINI NON E' UN REGISTA - La stessa idea è quella di Abrignani, esponente di Forza Italia, che afferma: «Salvini si sbaglia di grosso se pensa che la formazione del centrodestra possa fare a meno di un regista. Senza un regista una squadra non ha visione strategica, non ha né prospettiva né senso della partita, ma solo singoli giocatori virtuosi». «I talenti - aggiunge - servono sì e questo l'ha riconosciuto anche il presidente Berlusconi, ma senza un regista addio gol e vittorie. Salvini non si faccia prendere la mano e non pensi, erroneamente, che può fare tutto da solo».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal