20 novembre 2019
Aggiornato 06:00
Viabilità

Oltre 2 milioni di veicoli nel primo week-end di esodo

«Si chiude positivamente il primo weekend di agosto senza disagi sulle strade e sulle autostrade gestite dall'Anas, con traffico sostenuto e volumi di veicoli in transito in linea con quelli registrati lo scorso anno», ha dichiarato l'Amministratore dell'Anas, Pietro Ciucci

ROMA - «Si chiude positivamente il primo weekend di agosto senza disagi sulle strade e sulle autostrade gestite dall'Anas, con traffico sostenuto e volumi di veicoli in transito in linea con quelli registrati lo scorso anno», ha dichiarato l'Amministratore dell'Anas, Pietro Ciucci.

Sulle principali arterie stradali e autostradali gestite dall'Anas - ha spiegato l'Amministratore Unico di Anas Pietro Ciucci - quali l'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria, Grande Raccordo Anulare di Roma, autostrada Roma-aeroporto di Fiumicino, statale 36 'del lago di Como e dello Spluga', statale 1 'Via Aurelia', statale 309 'Romea', statale 16 'Adriatica', statale 3bis 'Tiberina' E45 e statale 14 'del Friuli Venezia Giulia'), dal pomeriggio di venerdì 2 agosto alla serata di domenica 4 agosto, sono transitati oltre 2 milioni di veicoli. I picchi di traffico sono stati raggiunti nella prima mattinata di sabato 3 agosto in direzione delle località di villeggiatura, sulla direttrice nord-sud mentre, nella serata di domenica, si è invertito il flusso per i primi rientri nelle grandi aree metropolitane e il ritorno dei vacanzieri del fine settimana.

Sul Grande Raccordo Anulare di Roma solo nel pomeriggio di venerdì 2 agosto sono transitati oltre 100 mila veicoli. Sulla A3 Salerno-Reggio Calabria la giornata di sabato 3 è stata la più trafficata con 70 mila veicoli in transito solo in direzione sud. Al nord la più trafficata è risultata essere la strada statale 36 «del Lago di Como e dello Spluga» dove ieri, domenica 4 agosto, sono transitati complessivamente 100 mila veicoli.

Confermato, quindi, il 'bollino rosso' delle previsioni, e non «nero» - ha spiegato il Presidente dell'Anas Pietro Ciucci - come negli anni precedenti grazie ai miglioramenti infrastrutturali raggiunti sulle strade e sulle autostrade italiane nel corso degli ultimi mesi, in particolare sulla nuova autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria dove, a differenza del passato, oltre 430 km sono percorribili su due e tre corsie per senso di marcia, su 443 complessivi, dei quali 322 km completamente ammodernati.