22 gennaio 2022
Aggiornato 03:30
Domani a rischio 4 città

Afa africana, giovedì il picco

Almeno fino a sabato attese temperature alte su tutta l'Italia. I consigli per proteggersi dalle ondate di calore sono sempre gli stessi: evitare l'esposizione diretta al sole nelle ore più calde della giornata

ROMA - Domenica di sole, gran caldo ed estate piena su tutta Italia, grazie all'arrivo dell'anticiclone africano ribattezzato 'Scipione': oggi si registrano 35 gradi al Centro-Sud, 32 (molto afosi) al Nord, punte di 34 sull'Emilia Romagna terremotata.

Giornata da livello 2 - Secondo l'ultimo bollettino sulle ondate di calore del ministero della Salute, domani sarà una giornata da livello 2 («condizioni meteorologiche che possono rappresentare un rischio per la salute») in quattro città: Bolzano, Frosinone, Latina e Roma. Pre-allerta con livello 1 invece («condizioni meteorologiche che possono precedere il verificarsi di un'ondata di calore») in altre 18 città.

Giovedì il picco delle temperature - Secondo le previsioni di ilmeteo.it, da domani fino ad almeno a sabato 23 Scipione continuerà a far sentire i suoi effetti, con temperature in aumento: giovedì atteso l'apice del caldo, con punte di 40 gradi in in Puglia, Sicilia e Abruzzo, 36 su regioni adriatiche ed Emilia-Romagna. Sulle Alpi (specie occidentali) previsti temporali anche forti, locali verso il Piemonte. Nel week-end del 23 e 24 sarà caratterizzato da qualche temporale sulle Alpi orientali e al Nord-Est, metre al Sud rimarranno temperature sui 37-39 gradi.

I consigli per proteggersi dalle ondate di calore sono sempre gli stessi: evitare l'esposizione diretta al sole nelle ore più calde della giornata (tra le 11 e le 18); evitare l'attività fisica intensa all'aria aperta durante gli orari più caldi della giornata; indossare indumenti chiari, leggeri in fibre naturali (cotone, lino), ripararsi la testa con un cappello leggero di colore chiaro e usare occhiali da sole; bere liquidi e avere un'alimentazione leggera.