9 dicembre 2019
Aggiornato 14:30
Missioni all'Estero

Berlusconi: Con la Lega tutto ok, non ero preoccupato

Il Premier: «Ridurremo i contingenti di duemila uomini, tutto a posto»

ROMA - «Tutto ok, ma lo sapevo: non ero preoccupato». Così Silvio Berlusconi, arrivando alla presentazione del libro di Domenico Scilipoti alla Camera, rispondendo a chi gli chiedeva dell'accordo con la Lega sulle missioni internazionali.
Il premier fa mostra di ottimismo, a chi gli chiede se uno scoglio pericoloso per il governo sia stato superato: «Ma non era pericoloso, era tutto a posto, non ero preoccupato». Soddisfatto dunque il presidente del Consiglio dell'accordo: «Ridurremo di oltre duemila uomini i quasi diecimila militari che abbiamo impegnati all'estero».