15 aprile 2021
Aggiornato 10:00
Dl sviluppo

La Lega lascia l'aula della Camera dopo lo scontro Fini-Cicchitto

Protesta del Carroccio dopo le parole del Presidente della Camera

ROMA - La Lega ha lasciato l'aula di Montecitorio, impegnata nel voto sugli odg al dl sviluppo riguardanti il trasferimento dei ministeri, dopo le parole del Presidente della Camera Gianfranco Fini con le quali, pur confermando l'impossibilità di non assecondare la decisione del capogruppo di evitare il voto sull 'odg di maggioranza a seguito del parere favorevole del Governo, si è detto convinto che la scelta fosse una furbizia tattica perchè «consapevole che nel voto l'odg non sarebbe stato approvato». A Fini ha duramente replicato in aula Cicchitto. Come la Lega, anche il Vicecapogruppo del Pdl Massimo Corsaro ha lasciato l'aula.