2 aprile 2020
Aggiornato 15:00
L'inchiesta

P3, Marconi: conoscevo Lombardi, Martino e Sica

L'ex presidente della corte d'appello di Salerno sottolinea la sua estraneità all'attività di «dossieraggio»

ROMA - Ha ammesso di conoscere Pasquale Lombardi e Arcangelo Martino, così come Ettore Sica, ed ha negato di essere estraneo ad ogni possibile «dossieraggio» compiuto ai danni del governatore della Campania Stefano Caldoro. La deposizione dell'ex presidente della corte d'appello di Salerno, Umberto Marconi, davanti agli inquirenti della Procura di Roma, nell'ambito dell'inchiesta sulla cosiddetta P3, è durata oltre 4 ore. Il giudice, in servizio a Napoli da alcuni mesi, ha detto di conoscere Lombardi e Martino per i convegni giuridici che venivano organizzati. Rispetto a Sica avrebbe spiegato che questi gli si rivolgeva per chiedere consigli.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal