20 gennaio 2020
Aggiornato 02:00
Nuova influenza

UE: «Casi aumenteranno, restare calmi e vigilanti»

In autunno si teme aumento mortalità con arrivo influenza normale

BRUXELLES - Nei prossimi mesi i casi di contagio della nuova influenza A sono destinati a salire. E' quanto annuncia la Commissione europea invitando i cittadini a «restare calmi e vigilanti», assicurando che saranno debitamente informati sullo sviluppo della pandemia.

«Ci aspettiamo che il numero di contagi aumenti durante il periodo estivo, visti i maggiori flussi turistici e temiamo che in autunno la normale influenza possa unirsi alla pandemia aumentando la mortalità», ha dichiarato il commissario Ue alla Salute, Androulla Vassiliou, in una conferenza stampa a Bruxelles.

«Ai cittadini europei - ha aggiunto il commissario - dico che devono sentirsi sicuri perchè saranno informati, ma devono restare calmi e vigilanti perché nessuno di noi sa come questo virus evolverà».