9 aprile 2020
Aggiornato 20:00
Internet

Google, Page e Brin si dimettono da Alphabet. Sundar Pichai diventa amministratore delegato

Page e Brin erano rispettivamente Amministratore delegato e presidente di Alphabet, di cui resteranno comunque parte del Consiglio di amministrazione

Sundar Pichai nuovo amministratore delegato di Alphabet
Sundar Pichai nuovo amministratore delegato di Alphabet ANSA

NEW YORK - Larry Page e Sergey Brin, i due fondatori di Google, lasciano la testa di Alphabet, la compagnia che controlla il motore di ricerca. L'ha comunicato la stessa Aphabet. L'amministratore delegato di Alphabet sarà l'attuale amministratore delegato di Google Sundar Pichai. Page e Brin erano rispettivamente Amministratore delegato e presidente di Alphabet, di cui resteranno comunque parte del Consiglio di amministrazione.

Sundar Pichai diventa AD

«Se l'azienda fosse una persona, sarebbe un giovane adulto di 21 anni e sarebbe il momento che lasci il nido», hanno scritto sul blog del gruppo i due co-fondatori. «Anche se è stato un immenso privilegio essere stati profondamente coinvolti nella gestione quotidiana per così tanto tempo, pensiamo che sia giunto il momento di assumere il ruolo di genitori, offrendo consigli e amore, ma non una stancante quotidiana sorveglianza!» hanno proseguito. Alphabet è stata creata nel 2015 da una ristrutturazione di Google per inglobare tutte le sue attività. L'indiano Sundar Pichai ha 47 anni e si troverà a capo di un colosso da 100mila dipendenti.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal