Innovazione | Digital Payment

A Roma il caffè alla macchinetta si paga con l’app

Invece di utilizzare le fastidiose monetine, questa startup ha sviluppato un sistema che permette di pagare ai distributori automatici con lo smartphone

()

ROMA - In una società che, molto gradualmente, sta abbandonando sempre più l’uso del contante, è sempre più difficile avere una manciata di monetine sonanti nella tasca. Eppure, ci sono ancora dei servizi che, senza questi pezzi metallici, non possono funzionare. Pensate alle macchinette del caffè e delle merendine. Ce ne sono in ogni angolo: al pian terreno del vostro ufficio, all’uscita della metropolitana o negli ospedali. Avete bisogno di un caffè o di una bottiglietta d’acqua, ma non potete fare l’acquisto perché ormai siete completamente cashless, senza contanti. Un po’ un’utopia qui in Italia, dove la carta ha ancora un certo valore. Eppure, in alcune zone della città di Roma il caffè alla macchinetta lo potete acquistare semplicemente cliccando sul vostro smartphone.

Non sarà la città più cashless d’Italia (il primato attuale spetta a Milano), ma Roma punta a recuperare terreno per quanto riguarda l’adozione di nuove tecnologie di pagamenti digitali volte a migliorare la vita dei cittadini. In questo caso, l’iniziativa parte proprio da aziende private, in un mercato come la distribuzione automatica che per anni è stato indissolubilmente legato al denaro contante. La rivoluzione è frutto della partnership tra startup accelerata da Luiss Enlabs (l'acceleratore di startup della capitale, ndr.) In Time Link - specializzata in pagamenti digitali - e Aromatika, operatore storico del vending nella Regione Lazio. Le due aziende hanno da poco iniziato i primi test di mercato per distributori automatici che hanno esclusivamente un sistema di pagamento tramite app, proprio in alcune zone della capitale.

«In queste prime fasi il passaggio a un sistema di pagamento completamente cashless sarà graduale – descrive Alfredo Di Maria, CEO di In Time Link – anche per abituare i clienti alla novità. Abbiamo infatti tenuto attive le chiavette elettroniche attualmente in uso che, una volta esaurito il credito, verranno sostituite dalla nostra app. In Time Link è un’applicazione di pagamento in grado di sostituire del tutto l’hardware per la gestione del contante e che permette al consumatore non solo di effettuare pagamenti semplicemente attraverso lo smartphone, ma anche di richiedere assistenza diretta. Per il consumatore, la vera differenza rispetto alle chiavette è che per usarla non è necessario ricaricare a priori il credito, poiché addebita direttamente sulle carte di pagamento registrate dagli utenti l’acquisto singolo effettuato». Non essendoci necessità di ricaricare del credito prima di usarla (l'addebito avviene su carta di pagamento anche per singolo acquisto), chiunque potrà usare l'app In Time Link per acquistare da quei distributori.

In Time Link è una tecnologia di mobile payments e telemetria che permette agli utenti di pagare attraverso un’app e al gestore di monitorare le performance delle proprie macchine tramite dashboard dedicata. Il tutto connettendo il distributore al cloud e rendendolo in tutti gli aspetti «smart», poiché la macchina viene di fatto connessa ad internet.

Secondo l’azienda a lungo termine, sarà una soluzione che creerà beneficio di tutti: con In Time Link il gestore potrà concentrarsi sulla qualità e sui servizi al consumatore, poiché i processi di manutenzione diventeranno più veloci, e al contempo si avranno anche meno intrusioni illegittime e meno danni ai distributori; i consumatori, dall'altro lato, con l'app potranno acquistare anche in caso di mancanza di monete, e potranno usufruire di promozioni esclusive, o richiedere rimborsi in caso di problemi. «I pagamenti da mobile non sono un accessorio come molti credono – conclude Alfredo Di Maria – ma aiutano invece a migliorare l’esperienza d’acquisto dei consumatori, non solo velocizzando il pagamento e permettendo l’acquisto anche a chi è senza contante, ma rendendo il processo meno impersonale poiché forniscono la possibilità di un coinvolgimento maggiore grazie a strumenti di marketing dedicati, come quelli offerti dalla nostra piattaforma di pagamento».