15 dicembre 2019
Aggiornato 13:00
fintech

Mobile banking, N26 raccoglie 160 milioni di Allianz X e Tencent

Il finanziamento sarà destinato alla strategia di crescita complessiva e all’espansione internazionale di N26

BERLINO - Sono 160 i milioni di dollari raccolti da N26, la prima banca mobile-first, frutto di un investimento di serie C sotto la co-guida di Allianz X, l’unità di investimento digitale del Gruppo Allianz, e Tencent Holdings Ltd., leader cinese nella fornitura di servizi internet a valore aggiunto. Si tratta di un’operazione molto importante in quanto è il più grande finanziamento di equity mai fatto nel settore Fintech in Germania e uno dei più consistenti in Europa.

Dal suo lancio, avvenuto a gennaio 2015, N26 ha acquisito più di 850mila clienti, divenendo così una delle banche europee a più rapida crescita. L’obiettivo è quello di raggiungere la quota di 5 milioni di clienti entro il 2020. N26 ha finora gestito un volume di transazioni di oltre 9 miliardi di euro, con un volume previsto superiore a 13 miliardi di euro soltanto nel 2018 e proprio entro la fine dell’anno è prevista l’apertura del servizio anche negli Stati Uniti dove la startup ha già assunto una manciata di persone a New York.

«Siamo molto soddisfatti che Allianz e Tencent siano alla guida del nostro finanziamento di serie C - ha detto Valentin Stalf, CEO e co-fondatore di N26 -. Non soltanto rappresentano il motore trainante dei rispettivi settori, ma comprendono il potere che la tecnologia e il design hanno di sovvertire interi settori industriali». Allianz X è la unit di investimenti digitali di Allianz Group, una delle più grandi compagnie di assicurazioni e di gestione patrimoniale al mondo. Tencent è passata dalla posizione di pioniere a quella di leader del mercato, in Cina, nei segmenti social media, giochi, e-commerce e pagamenti tramite dispositivi mobili. Con il suo prodotto di punta, la piattaforma di comunicazione WeChat (conosciuto in Cina come Weixin), che conta un miliardo di utenti attivi mensili, Tencent è rapidamente divenuta una delle società tecnologiche di maggior valore per capitalizzazione di mercato al mondo.

Il finanziamento sarà destinato alla strategia di crescita complessiva e all’espansione internazionale di N26, in particolare negli Stati Uniti e nel Regno Unito, entro l’anno corrente. Inoltre, servirà a sostenere lo sviluppo dei prodotti sui mercati esistenti. Un aspetto fondamentale del successo e della crescita di N26 è il suo focus su un retail banking più semplice e trasparente. N26, infatti, vuole fare un ulteriore passo avanti rendendo l'esperienza bancaria dei clienti ancora più smart e personalizzata attraverso l'uso dell’intelligenza artificiale. In qualità di attuale leader nel mobile banking e nell’innovazione dei servizi finanziari, N26 crede che l’intelligenza artificiale permetterà alla banca del futuro di adattarsi più facilmente ai bisogni dei clienti e di risolvere i problemi in un modo attualmente impossibile per le banche retail tradizionali.

La missione di N26 è costruire una banca che tutti amino. La Mobile Bank offre servizi bancari in tempo reale e personalizzati a tutti i clienti che prediligono un’esperienza digitale semplice, trasparente, priva di scartoffie e senza commissioni nascoste.