15 dicembre 2018
Aggiornato 03:00

Amazon sta sviluppando un'azienda sanitaria per i propri dipendenti

Amazon, Berkshire Hathaway e JPMorgan Chase starebbero lavorando per creare la loro azienda sanitaria e offrire assistenza ai propri dipendenti
Amazon sta sviluppando un'azienda sanitaria per i propri dipendenti
Amazon sta sviluppando un'azienda sanitaria per i propri dipendenti (ANSA)

NEW YORK - Stando alle prime notizie, diffuse attraverso un comunicato che lascia ampio spazio ai dubbi, la società sanitaria dovrebbe gestire unicamente le esigenze mediche dei dipendenti delle aziende e delle loro relative famiglie. Così sarà Amazon (insieme a Berkshire Hathaway e JPMorgan Chase) a preoccuparsi della salute delle persone che lavorano per lui. Del resto, quando sei abbastanza grande e potente, non hai bisogno di affidarti ad operatori sanitari terzi per gestire le esigenze mediche dei tuoi dipendenti. Ed è così che tre colossi americani starebbero lavorando insieme per costruire la propria azienda sanitaria indipendente che offrirà benefici e assistenza esclusivamente ai propri dipendenti e alle loro famiglie.

L'obiettivo è quello di costruire un’azienda che non abbia altro motivo se non quello di provvedere alla cura e al benessere dei lavoratori dei tre colossi e che sia «libera da incentivi e vincoli al profitto». Nel comunicato stampa è descritto come un progetto a lungo termine, ma che mira a liberarsi della «frustrazione» che può derivare dall’affidarsi a servizi terzi. «Il sistema sanitario è complesso, ed entriamo in questa sfida con gli occhi aperti sul grado di difficoltà - ha dichiarato Jeff Bezos, fondatore e CEO di Amazon -. Per quanto possa essere difficile, ridurre l'onere dell'assistenza sanitaria sull'economia e migliorare i risultati per i lavoratori dipendenti e le loro famiglie, ne varrebbe la pena».

In questa fase (e come è possibile evincere dal comunicato diffuso) non ci sono ulteriori elementi da analizzare se non l’intenzione da parte del triunvirato di realizzare un progetto condiviso da tutte le parti. Si tratta, infatti, di un progetto in fase di «pianificazione precoce», con un team di gestione temporaneo costituito dai dirigenti di ogni organizzazione, un piano per creare delle strutture di gestione a lungo termine e una sede operativa nel prossimo futuro.

Non sorprende che l'attenzione sarà rivolta a capire come le soluzioni tecnologiche possano contribuire a ridurre i costi dell'assistenza sanitaria, garantendo al contempo una migliore qualità dei servizi offerti ai dipendenti statunitensi di tutte e tre le aziende e alle loro famiglie. E’ comunque possibile che l’intento sia quello di sperimentare una soluzione che potrebbe essere poi applicata in modo ancora più ampio. Anche se è davvero presto per fare ipotesi.