Novità

Google Maps ricorda dove abbiamo parcheggiato

Su Google Maps è possibile salvare il luogo in cui abbiamo parcheggiato. E' possibile anche salvare una foto o indicare il tempo di permanenza.

Google Maps ci aiuta a trovare dove abbiamo parcheggiato
Google Maps ci aiuta a trovare dove abbiamo parcheggiato ()

ROMA - Quante volte vi sarà successo. Parcheggiate l’auto e andate a fare la spesa al supermercato. Oppure accompagnate vostro figlio alla lezione di nuoto. Oppure ci andate voi, alla lezione. Dopo aver fatto tutte queste cose da routine quotidiana ecco che sopraggiunge un quesito: dove avete parcheggiato la macchina? Si fa presto a darci degli imbranati, ma spesso nelle grandi città il luogo in cui abbiamo parcheggiato l’auto non è esattamente vicino al posto in cui dobbiamo recarci. Ed ecco che trovare la vettura diventa complicato. La tecnologia corre in aiuto, in questi casi.

Google Maps ci farà ricordare il parcheggio
La trovata è di Google che grazie alla potenza del GPS ci dà la possibilità di salvare la posizione del nostro parcheggio su Google Maps. In questo modo, con il posteggio contrassegnato, potremo tornarci comodamente dopo aver terminato le nostre attività, senza farci prendere dal panico e girare come trottole per l’intero quartiere alla ricerca della nostra vettura.

Come funziona
Il funzionamento è molto semplice: quando si sceglie di salvare la posizione del parcheggio su Google Maps compare una piccola P per indicare dove abbiamo parcheggiato. Se la nostra vettura è stata lasciata in un parcheggio multipiano ci è permesso anche indicare su quale piano preciso l’auto è stata lasciata, attraverso un sistema di note. Queste note permettono di scattare una foto del posteggio e indicare anche il tempo di permanenza, se dovesse essere necessario o se - ad esempio - ci trovassimo nel parcheggio di un aeroporto.

Solo per gli utenti Android
Insomma un’applicazione che potrà tornare utile ai più. Con una sola limitazione: attualmente si tratta di una funzione disponibile solo per gli utenti Android che abbiano una versione 9.49 di Google Maps, già scaricabile all’interno del Play Store. E così potremo dire addio agli attimi di panico, al nome della via segnata sul taccuino e goderci in santa pace le nostre faccende quotidiane.