20 ottobre 2019
Aggiornato 19:30
apple

Come è fatto il nuovo iPhone 7

Resistenza all'acqua, fotocamere potenziate, niente più ingresso per le cuffie. Ecco le novità rivoluzionarie del nuovo iPhone7

NEW YORK - Tim Cook l’ha definito lo smartphone migliore di casa Apple, 120 volte più veloce del primo, qualcosa che lo stesso CEO definisce come un fenomeno culturale. Non solo un oggetto super tecnologico con il quale è possibile esplorare il mondo del digitale e dell’ignoto, ma qualcosa che fa (e farà) la nostra era. E’ l’iPhone 7. Atteso come tutti gli smartphone della Mela Morsicata. Rumors che si sono susseguiti nei mesi e che, alla fine, hanno poi rovinato la sorpresa ad Apple. A bruciare iPhone 7 ci ha pensato proprio Cupertino, che nel corso della presentazione a San Francisco, prima che il nuovo smartphone venisse ufficialmente lanciato, ha pubblicato su Twitter un video con le principali caratteristiche del telefono, per poi cancellarlo pochi secondi dopo. Così mentre il social network era bombardato di post sulle caratteristiche di iPhone 7, Tim Cook e Philip W. Schiller hanno iniziato a parlare del design innovativo del nuovo smartphone che ha aggiunto due tonalità di nero, tra cui il "jet black». Ma a parte la forma le grandi novità di iPhone 7 sono tutte interne.

Cosa c’è dentro l’Iphone 7
Si parte con la decisione (ampiamente sbandierata dai media nei giorni scorsi) di eliminare l'ingresso per le cuffie, una scelta "coraggiosa" ha detto Schiller. Le cuffie potranno essere collegate attraverso Lightning, l'ingresso introdotto con iPhone 5 e che da adesso sarà l'unico collegamento via cavo con l'esterno di iPhone. Inoltre Apple fornirà anche un adattatore per chi non vorrà cambiare le proprie cuffie. Sempre restando sulle cuffie Cupertino ha introdotto Airpods, completamente wireless, con una batteria che può durare fino a cinque ore. Sempre restando alla musica iPhone 7 sarà il primo telefono di Apple ad avere due casse stereo integrate.

Pulsante Home e telecamere
Cambia il pulsante home, che non è più meccanico, ma simula il clic grazie a una tecnologia introdotta con l’Apple Watch. In questo modo il nuovo smartphone Apple è anche impermeabile. Nuove le fotocamere, sia quella anteriore, che arriva a 7 Megapixel, sia quella posteriore, che rimane da 12 Megapixel ma ha un sensore diverso e un’ottica migliorata con stabilizzatore d’immagine e autofocus più veloce. Il prezzo del prodotto dovrebbe variare tra i 770 euro e in oltre 1100. Una vera scommessa Apple.

()

Un fenomeno culturale
Resta il fatto che, a fronte dei competitori cinesi,  la vera innovazione di questo nuovo iPhone restano gli Air Pods, auricolari wireless altamente tecnologici e che vanno a colpire in modo particolare soprattutto le generazioni dei giovanissimi che ascoltano musica praticamente solo dazi device mobili.  Un'attenzione "generazionale" che serve a far restare l'iPhone sufficientemente "cool" per i più giovani, molti dei quali vorranno rapidamente provare i nuovi auricolari senza fili. Una scommessa, che  non è detto che funzioni, a parte farla diventare una moda. Che per un colosso come Apple non è una cosa così difficile. L’iPhone 7 sarà disponibile a partire da metà settembre, in contemporanea rispetto all’uscita negli Stati Uniti.