13 novembre 2019
Aggiornato 04:00
Per un corretto uso di internet

Vivere nel web: i principali consigli per la vostra sicurezza

Sfatando il mito negativo di Internet come Far West in cui gli utenti sono costantemente a rischio raggiro, vediamo i principali accorgimenti da adottare per navigare tranquilli senza temere ogni momento per le proprie risorse.

Ogni giorno vediamo e ascoltiamo notizie di truffe, raggiri e furti di dati personali che avvengono nello sconfinato mondo del World Wide Web. Sfatando il mito negativo di Internet come Far West in cui gli utenti sono costantemente a rischio raggiro, vediamo i principali accorgimenti da adottare per navigare tranquilli senza temere ogni momento per le proprie risorse. Accorgimenti tra i quali, lo stesso Google durante il «Safer internet day», la giornata della sicurezza mondiale sul web del 9 febbraio, ha indicato come necessari per un corretto uso della rete. Ecco i principali.

1 - Utilizzare password «sicure»
Uno dei primi accorgimenti che Google consiglia è quello di curare bene le password che si decide di utilizzare. Queste sono il primo sbarramento di sicurezza, vanno aggiornate regolarmente e vanno diversificate per ogni utenza. In caso di attacco informatico, altrimenti, basterebbe scoprire una sola  di esse per accedere a tutti i dati. Ulteriori ricerche, infine, dimostrano che più lunga è la parola d'accesso e più è difficile «attaccarla».

2 - Adottare il processo della «Doppia verifica»
Metodo utilizzato da Google e consigliato fortemente, prevede l'invio di messaggi sul proprio smartphone ad ogni modifica significativa che viene effettuata sulla sicurezza. Con questa accortezza per violare un account non è più sufficiente scoprire password e nome di accesso, ma serve il possesso fisico del telefonino dell'utente.

Internet
Internet ()

3 - Fare acquisti in sicurezza
Innanzitutto occorre evitare, per le transazioni economiche sicure, tutti i siti che nell'url non hanno la sigla https e la piccola icona con il lucchetto che sta ad indicare la cura per la sicurezza degli utenti. Inoltre è consigliabile utilizzare una carta di credito (o in alternativa una carta prepagata) per effettuare acquisti invece di una carta di debito. Questo perché è molto più semplice ottenere eventuali rimborsi dagli istituti usando il primo tipo. Legata alla sicurezza dell'e-commerce online è quella del gaming sulle piattaforme principali. Se siete appassionati di gioco in rete, infatti, il consiglio è quello di utilizzare soltanto piattaforme di casinò online aams come Titanbet.it. Esse infatti sono autorizzate dalle autorità italiane e devono rispondere a precisi obblighi di legge sia per la sicurezza che per il trattamento dei dati personali.

4 - Proteggere i propri file
Oltre agli attacchi alle proprietà economiche, spesso la rete presenta minacce ai file personali dell'utente e ai suoi documenti. Pertanto il consiglio è quello di creare sempre un backup di tutto quello che è presente nei computer, nei tablet e negli smartphone. Sono moltissimi i virus ed i malware che attaccano direttamente gli hard disk cancellandone totalmente il contenuto o rendendo i file inutilizzabili.

Navigazione mobile
Navigazione mobile ()

5 - Utilizzare i servizi di geo-localizzazione dei propri dispositivi
Tutti i principali produttori di dispositivi elettronici, oggi, presentano la possibilità di attivare questo sistema di localizzazione che, uno volta attivato, permette di conoscere in ogni momento la posizione del proprio telefono, computer o tablet. Molto utile in caso di furto anche la possibilità di bloccare il dispositivo tramite un altro device in possesso dello stesso utente proprietario.

6 - Utilizzare software di «schermatura» per i minori
In caso di accesso ai dispositivi da parte dei bambini, Google consiglia di utilizzare il filtro Safesearch che elimina i dati sensibili e le immagini esplicite dai risultati delle query sui motori di ricerca. Contenuti che vengono oscurati per ogni ricerca effettuata da uno specifico utente.

7 – Controllare la propria connessione Wi-fi
È consigliabile, prima di effettuare ogni tipo di navigazione, controllare le impostazioni del proprio router wi-fi sulla sicurezza. Molto spesso un errore degli utenti è quello di cambiare la password della connessione perché troppo lunga e difficile da ricordare. Un errore su cui i principali malintenzionati possono fiondarsi in poco tempo. Come abbiamo sottolineato in precedenza, le password molto lunghe e con caratteri diversi sono le più difficili da «espugnare».