19 novembre 2019
Aggiornato 18:00
per piccoli inventori

Come partecipare alla Google Science Fair

Gli ambiti di applicazione sono svariati: dal cibo all’elettronica, dalla robotica alla fisica, dall’astrofisica alla matematica. I progetti vanno presentati entro e non oltre il 17 maggio 2016

La call è aperta fino al 17 maggio 2016
La call è aperta fino al 17 maggio 2016 Shutterstock

ROMA - Ti piace il cervello? Ami programmare, inventare e migliorare l’accesso all’istruzione pubblica o semplicemente il mondo di internet? Hai grandi progetti per il tuo futuro? Se hai risposto sì ad almeno una delle domande, allora ti conviene partecipare alla sesta edizione di Google Science Fair.

Cos’è Google Science Fair
Ogni hanno il concorso chiama a raccolta i giovani scienziati di tutto il mondo, invitati a presentare il loro progetto in vari argomenti scientifici. Il concorso è per le piccole menti, quelle che ancora sono piene di speranza e di cui il pianeta ha tanto bisogno: i ragazzi dai 13 ai 18 anni, da soli o in gruppo (massimo 3 componenti). Ogni progetto potrà essere completato da un video o una presentazione: le candidature dovranno essere inviate entro e non oltre il 17 maggio 2016. Dopo le prime selezioni a livello geografico, i finalisti potranno accedere alla fase finale internazionale che si svolgerà il 28 settembre 2016. I ragazzi potranno presentare i loro progetti su svariati ambiti: dal cibo all’elettronica, dalla robotica alla fisica, dall’astrofisica alla matematica. L’edizione del 2015 era stata vinta da Olivia Hallisey che ha inventato un test low-cost per il virus Ebola. La Google Science Fair è organizzata in collaborazione con Lego Education, National Geographic, Scientific American e VirginGalactic, che sono anche le aziende che offriranno ai futuri vincitori i premi: periodi di stage e vacanze di formazione. Sul sito www.googlesciencefair.com è possibile prendere visione dei progetti delle scorse edizioni, avere informazioni sulla partecipazione e chiedere consigli per l’elaborazione del proprio progetto.