15 dicembre 2019
Aggiornato 01:00
Il filmato è parte di una campagna informativa

Come difendersi dai cookie

Video tutorial realizzato dal Garante per la privacy. Il filmato è parte di una campagna informativa che comprende anche una lista di risposte a domande frequenti (FAQ) in tema di informativa e consenso per l'uso dei cookie. Google entra nel mercato dei domini.

ROMA - Cosa sono i cookie? A cosa servono? Rappresentano dei potenziali rischi per la nostra privacy? Come possiamo tutelare i nostri dati personali quando navighiamo sul web? Sono queste alcune delle domande a cui risponde il nuovo video tutorial realizzato dal Garante per la privacy. Il filmato è parte di una campagna informativa che comprende anche una lista di risposte a domande frequenti (FAQ) in tema di informativa e consenso per l'uso dei cookie. L'obiettivo della campagna è quello di sensibilizzare gli utenti di Internet sull'invasività che i cookie - in particolare quelli di profilazione - possono avere nell'ambito della sfera privata, ma anche illustrare, in modo chiaro e sintetico, le misure di garanzia introdotte dall'Autorità con il provvedimento generale sull'uso dei cookie dello scorso maggio.
Nel video vengono, inoltre, illustrate le accortezze che ogni utente può mettere in campo per limitare o bloccare del tutto la presenza di cookie durante la navigazione online. Il video, autoprodotto dal Garante a costo zero impiegando personale degli uffici, utilizza una tecnica di comunicazione che si rivolge agli utenti in maniera diretta e inusuale, ed è disponibile sia sul sito web dell'Autorità, sia sul canale YouTube aperto dal Garante, che già contiene altri filmati informativi su vari temi collegati alla tutela della privacy on line.

Google entra nel mercato dei domini - Ci sono centinaia di siti in cui è possibile registrare e acquistare il nome di un dominio su Internet. Ma adesso il mercato potrebbe subire una rivoluzione: Google infatti ha deciso di lanciare (per ora in versione Beta e solo in usa) il un portale per lanciare Google Domains, il suo portale per comprare domini.
Come scrive la stampa americana, la nuova iniziativa di Mountain View promette anche di semplificare il settore. Quando si acquista o si trasferisce il nome di un dominio, Google permette ai suoi clienti di fare una registrazione gratuita e privata in modo che le proprie informazioni non vengano pubblicizzate. E ancora permette (tra gli altri servizi) di collegarsi direttamente a portali che sviluppano siti come Shopify e Weebly.
Oltre alle estensioni standard come .com e .net (costano 12 dollari all'anno) è possibile usare nuovi nomi, tra gli altri si potrà scegliere .coffee (30 dollari) .company (20 dollari) e .ninja (19 dollari).