17 gennaio 2021
Aggiornato 14:00
Immigrazione

Immigrazione, Juncker plaude (fintamente) all'Italia: nel Mediterraneo salvo l'onore dell'Ue

Le parole, tardive e che sanno di presa in giro, del presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, durante il suo atteso discorso sullo stato dell'Unione

https://adv.diariodelweb.it/video/askanews/2017/09/20170913_video_11540657.mp4

STRASBURGO - "Non posso parlare di migrazione senza rendere un omaggio forte all'Italia per la sua perseveranza e generosità. Nel Mediterraneo l'Italia salva l'onore dell'Europa": lo ha detto a Strasburgo il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, durante il suo atteso "discorso sullo stato dell'Unione" davanti alla plenaria del Parlamento europeo. Juncker ha detto di voler rendere "un forte omaggio all'Italia" per "la sua perserveranza e generosità" nella sorveglianza in mare e nel salvataggio dei migranti.