26 maggio 2020
Aggiornato 22:00
Dopo l'attentato del 19 dicembre

Berlino, riaperto il mercatino di Natale della strage

Gli stand che vendono vin brulé, salsicce, giocattoli e decorazioni stagionali hanno riaperto, ma la sezione in cui il camion ha falciato i visitatori, lasciando una striscia insanguinata attraverso il mercato, è rimasta vuota

https://adv.diariodelweb.it/video/askanews/2016/12/20161222_video_12582143.mp4

ROMA - Ha riaperto il mercatino di Natale di Breitscheidplatz, ai piedi della Gedaechtniskirche a Berlino ovest, teatro dell'attacco terroristico del 19 dicembre, in seguito al quale hanno perso la vita 12 persone. Gli stand che vendono vin brulé, salsicce, giocattoli e decorazioni stagionali hanno aperto alle 11, ma la sezione in cui il camion ha falciato i visitatori, lasciando una striscia insanguinata attraverso il mercato, è rimasta vuota. Vietate le luminarie e gli eventi musicali in segno di rispetto. Con un tweet questa mattina la polizia di Berlino ha scritto: "La piazza è stata restituita alla popolazione".

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal