5 dicembre 2019
Aggiornato 22:30

Usa, ecco «cane pazzo»: il nuovo Segretario alla Difesa dell'era Trump

L'ex generale è stato il capo dell'esercito americano in Medio Oriente ed è uno dei leader militari più influenti della sua generazione. Come annunciato dal neo presidente Donald Trump sarà il nuovo segretario alla Difesa

CINCINNATI - I suoi commilitoni lo chiamavano Mad dog, cane pazzo e, come annunciato dal presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, sarà il nuovo segretario americano alla Difesa.

"Cane pazzo" è il nuovo segretario alla difesa
Parliamo del generale in pensione James Mattis, 66 anni, ex Marine che ha ricevuto l'investitura durante il discorso di Trump in Ohio, dov'è iniziato il suo «thank you tour», una serie di comizi per ringraziare gli elettori. L'ex alto ufficiale, conosciuto come uno dei leader militari più influenti della sua generazione, ha guidato l'esercito americano nel Medio Oriente fino al 2013, quando ha lasciato il servizio. Un problema, visto che la legge impone che il capo del Pentagono debba aver abbandonato il suo ruolo attivo nelle forze armate almeno da 7 anni.

Serve il via libera del Congresso
Per questo, oltre alla conferma della nomina, il Congresso dovrà dare il via libera alla deroga per bypassare la legge federale. Prima di Mattis, Capitol Hill ha dato l'ok a una scelta del genere solo una volta, nel 1950, quando fu nominato alla Difesa il generale George C. Marshall. Mattis è decisamente un falco, il suo credo è che gli Stati Uniti debbano avere una posizione più forte nei confronti dei nemici stranieri, soprattutto l'Iran. Ha detto più volte che l'accordo sul nucleare firmato dall'amministrazione Obama non fermerà Teheran nella sua corsa verso la bomba atomica.