15 ottobre 2019
Aggiornato 13:00
Stati Uniti

Trump accusa Schiff: «Distorto contenuto della telefonata, deve dimettersi»

Il presidente americano: «Il Deputato ha letto versione conversazione che non esiste». Durissima Hillary Clinton: «Trump è un tornado umano corrotto»

Il Presidente americano, Donald Trump
Il Presidente americano, Donald Trump ANSA

NEW YORK - Il presidente statunitense, Donald Trump, ha accusato il presidente della commissione Intelligence della Camera, Adam Schiff, di aver mentito e ha chiesto le sue dimissioni. Trump ha incolpato Schiff di aver distorto il contenuto della telefonata con il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, leggendo in Aula «una versione della mia conversazione che non esiste». Ieri, Schiff ha parafrasato il contenuto della telefonata, durante l'audizione della commissione che guida.

«Ha letto conversazione che non esiste»

«Il deputato Adam Schiff ha letto al Congresso, in modo fraudolento, con milioni di persone che guardavano, una versione della mia conversazione che non esiste. Avrebbe dovuto leggere - ha scritto Trump su Twitter - l'esatta trascrizione della chiamata, ma ha completamente cambiato le parole per renderla orribile, e farmi apparire colpevole. Era disperato ed è stato scoperto. Adam Schiff ha di conseguenza mentito al Congresso e cercato di truffare il pubblico americano. Lo fa da due anni. Chiedo che si dimetta immediatamente dal Congresso per questa frode!».

Sondaggi su impeachment, America divisa

Statunitensi divisi sull'impeachment del presidente Donald Trump. Da quattro sondaggi effettuati tra il 24 e il 26 settembre, ovvero nei giorni in cui è emerso il presunto abuso di potere del presidente, che ha spinto i democratici ad avviare un'indagine per un possibile impeachment, emerge che i favorevoli sono in leggera maggioranza, ma non raggiungono il 50% del totale. Secondo la rilevazione di YouGovUs/Huffington Post, i favorevoli sono il 47%, i contrari il 39%; molto più equilibrate le altre tre: per Maristpoll/Npr/NewsHour, il 49% sostiene l'impeachment, il 46% no; 44% e 41% sono le percentuali secondo Harris/Rasmussen; in parità, 43%-43%, sostenitori e contrari secondo Morning Consult/Politico.

Hillary Clinton: «Trump è un tornado umano corrotto»

Dura accusa dell'ex candidata alla Casa Bianca per i democratici, Hillary Clinton, che in un'intervista alla Cbs ha definito Donald Trump «un tornado umano corrotto», definendo l'attuale presidente degli Stati Uniti «illegittimo». «La cosa importante - ha aggiunto la Clinton in riferimento alla telefonata di Trump con il presidente ucraino - non è se si sia democratici oppure repubblicani, quando un presidente usa la sua posizione per cercare di estorcere qualcosa a un governo straniero per i suoi motivi politici».