16 settembre 2019
Aggiornato 08:30
Dibattito Dem

USA 2020, Warren e Sanders «processano» Biden su Obamacare

ll Presidente Trump: «L'ex vicepresidente sarà il mio sfidante ma tutti lontani dal popolo pensando a politiche aperte sull'immigrazione e senza confini»

I protagonisti del terzo dibattito Dem
I protagonisti del terzo dibattito Dem ANSA

WASHINGTON (ASKANEWS) - E' stato indubbiamente l'Obamacare, il piano di riforma sanitaria dell'amministrazione Obama di cui Joe Biden era vicepresidente e che oggi è il candidato in pole per la sfida alla Casa Bianca a Donald Trump del 3 novembre 2020, il protagonista a Houston, in Texas, del terzo confronto all'americana fra i candidati alle primarie democratiche, il primo con tutti e 20 sul palco. I cui riflettori sono stati puntati sulla sfida a tre per la nomination fra Joe Biden, Elisabeth Warren e Bernie Sanders.

Warren e Sanders «processano» Biden

Tutti e venti uniti nel fare a pezzi le politiche dell'amministrazione Trump, accusato fra l'altro di vero e proprio «razzismo» per i muri e le scelte sull'immigrazioni, Sanders e Warren, i candidati forti più a sinistra nella competition democratica Usa, hanno letteralmente e concentricamente processato la riforma sanitaria di Obama costringendo Biden al ruolo di difesa. Di contro, Sanders e Warren - piuttosto apprezzati in questo dalla platea di Houston - si sono comunemente schierati a favore del «Medicare for All», progetto sociale federale attualmente riservato agli anziani che estenderebbe un programma a tutti gli americani un sistema assicurativo a pagamento unico.

Molto applaudito Beto O'Rourke

Quanto agli altri candidati, fra i più applauditi a Houston è risultato Beto O'Rourke che ha rivolto un accorato appello a fermare commercio e circolazione di armi, dilagato nell'America targata Trump. Biden è stato anche messo in discussione da un altro candidato, l'ex segretario di gabinetto di Obama Julian Castro, per la sua età che espresso dubbi sulla tenuta psico-fisica di un presidente che entrasse alla Casa Bianca a 77 anni.

Il commento di Trump

Ma la «corsa fra nonni» è invece la previsione di Donald Trump che ha commentato il confronto di Houston. «Non guardo il confronto tv fra i democratici - ha detto parlando a Baltimora - le cui politiche sono costose e contro gli americani comuni, pensando a politiche aperte sull'immigrazione e senza confini». In ogni caso «fra quei tre - ha detto riferendosi a Biden Warren e Sanders - ci sarà il mio sfidante», indicando in particolare l'ex vicepresidente.