27 giugno 2017
Aggiornato 21:00
Incidente navale

Giappone, collisione tra nave militare Usa e mercantile filippino: 7 marinai dispersi

Il cacciatorpediniere della Marina Militare americana, USS Fitzgerald, si è scontrato con una nave mercantile delle Filippine a circa 56 miglia nautiche a sud-ovest di Yokosuka, in Giappone, vicino a Tokyo

TOKYO - Il cacciatorpediniere della Marina Militare americana, USS Fitzgerald, si è scontrato con una nave mercantile delle Filippine a circa 56 miglia nautiche a sud-ovest di Yokosuka, in Giappone, vicino a Tokyo. L’incidente è avvenuto in un tratto di mare molto trafficato, al largo della baia di Tokyo, e le autorità sono al lavoro per capire le circostanze della collisione. L’ACX Crystal, 30mila tonnellate, tre volte la USS Fitzgerald, ha riportato danni minori. Nel video girato dall'elicottero della tv giapponese NHK, si vedono i gravi danni riportati dal cacciatorpediniere americano che hanno reso necessario l'intervento della Guardia Costiera giapponese. In una breve dichiarazione della Marina americana, un funzionario della difesa riporta che la nave da guerra ha riportato ingenti danni sul lato destro che hanno provocato inondazioni in tre compartimenti. Anche la nave mercantile ha riportato seri danni a prua, dove è avvenuta la collisione.

7 dispersi
Fra l'equipaggio della nave americana ci sono sette dispersi e un ferito. Nella collisione è rimasto ferito anche l’ufficiale al comando della nave, Bryce Benson, ricoverato nell’ospedale della Marina americana a Yokosuka, dove è di stanza la Settima flotta. Altri due marinai sono stati portati via in elicottero e ricoverati per «ferite e lacerazioni».  

Navi danneggiate
La nave militare americana ha subito ingenti danni, tre compartimenti sono stati inondati dalle acqua e si è reso necessario l'intervento della guardia costiera giapponese anche se - precisano - non c'era rischio che l'imbarcazione affondasse. Anche la nave mercantile ha riportato seri danni a prua, dove è avvenuta la collisione.