27 febbraio 2021
Aggiornato 20:00
Una bellezza est europea candidata a first lady

Chi è Melania Trump?

Bella ed elegante, anche se un pò plasticosa, Melania è nata in Slovenia nel 1970, all'epoca parte della Jugoslavia. Cresciuta in un palazzone sovietico dopo le superiori si iscrive alla facoltà di architettura a Lubiana prima di lanciarsi nella carriera di modella e di fare la spola fra Milano e Parigi

CLEVELAND - Chi è Melania Trump, la moglie del candidato repubblicano semisconosciuta per i più fino a ieri, quando è intervenuta alla convention del Gop di Cleveland per sostenere la corsa del marito alla Casa Bianca.
Bella ed elegante, anche se un pò plasticosa, Melania è nata in Slovenia nel 1970, all'epoca parte della Jugoslavia. Cresciuta in un palazzone sovietico - il padre vendeva automobili - dopo le superiori si iscrive alla facoltà di architettura a Lubiana prima di lanciarsi nella carriera di modella e di fare la spola fra Milano e Parigi fra un servizio fotografico e l'altro. Nel 1996 sbarca negli Stati Uniti dove due anni dopo incontra per la prima volta al Kit Kat Club di New York Donald Trump, di cui più tardi diventerà la terza moglie.

Cittadina americana dal 2006
Naturalizzata nel 2006, ieri sera a Cleveland ha detto che diventare cittadina americana nel 2006 è stato «il privilegio più grande sul pianeta terra». La sua esperienza americana è stata di certo molto diversa da quella dell'immigrato medio. Il suo account Twitter - inattivo da quando Trump ha annunciato la candidatura - riflette il lifestyle privilegiato di una regina del jet-set che vive fra un lussuosso appartamento a New York e una altrettanto lussuosa villa in Florida. Melania ha twittato fotografie di eventi mondani e sportivi e ricordi dei suoi tappeti rossi e delle sue apparizioni a ricchi eventi di beneficenza. In ogni immagine, Melania appare perfettamente vestita. Quanto Donald e Melania si sono sposati nel gennaio 2005 in Florida, si era vociferato di un costo dell'abito firmato Dior di circa 200,000 dollari. Fra gli invitati c'era anche Hillary Clinton, molto probabilmente la sfidante democratica di Donald.

Madre a tempo pieno di Barron, 10 anni
Inizialmente Melania non sembrava del tutto convinta della candidatura del marito alla Casa Bianca. Del resto lo stesso Donald ha ammesso che si sarebbe accontentata di essere la moglie di un businessman miliardario e star di un reality televisivo. Da quando ha smesso di farsi immortalare avvolta nelle mise più conturbanti, fa la madre a tempo pieno di Barron, 10 anni, il bambino avuto da Trump, che è anche l'ultimo figlio dell'aspirante presidente degli Stati Uniti. «Abbiamo una vita fantastica, perché vuoi candidarti?'», ha raccontato Trump al Washington Post, parlando della reazione della moglie alla sua decisione di scendere nell'agone presidenziale. Durante la campagna è stata praticamente assente, fatta qualche eccezione.

Potrebbe ricalcare le orme di Jackie Kennedy
Peccato che è finita nell'occhio del ciclone quando un gruppo anti-Trump ha scoperto una pubblicità su Facebook che ha usato una sua foto nuda e con le mani legate. La istantanea in questione era parte di una serie di foto scattate per il magazine GQ in 2000, prima che la coppia si sposasse. Pubblicata prima del voto per le primarie repubblicane in Arizona e Utah, sulla pubblicità si leggeva: «Conosci Melania Trump. La tua prossima first lady. O martedì potresti sostenere Ted Cruz».
Melania Trump ieri ha detto nel suo discorso - che le ha valso accuse di avere copiato quello di Michelle Obama alla convention democratica - se diventasse first lady, vorrebbe aiutare «quelli che ne hanno più bisogno». E' improbabile che svolgerà un ruolo di primo piano se dovesse andare alla Casa Bianca: secondo alcuni commentatori potrebbe ricalcare le orme di Jackie Kennedy.