14 ottobre 2019
Aggiornato 07:00
Presidenziali USA 2016

Trump sorpassato da Carson nei sondaggi

Ribaltone in casa repubblicana: Ben Carson è il candidato alla Casa Bianca preferito dagli elettori. Continua ad andare male Bush; tra i democratici, allunga Clinton.

NEW YORK - Ben Carson è il candidato repubblicano alla Casa Bianca preferito dagli elettori. A tre mesi dai caucus dell'Iowa, il primo Stato a votare, il neurochirurgo in pensione si conferma davanti a Donald Trump anche nell'ultimo sondaggio nazionale di Wall Street Journal/Nbc News, dopo il sorpasso effettuato nei giorni scorsi in altre rilevazioni. Continua comunque a trattarsi di un testa a testa tra loro due, a conferma della volontà degli elettori repubblicani di indirizzarsi verso candidati non tradizionali, senza esperienza politica.

Primo sorpasso di Trump
Per quanto riguarda le rilevazioni di Wsj/Nbc, è la prima volta da giugno che Trump non è in testa: Carson è salito al 29%, mentre il miliardario di New York è sceso al 23 per cento. Alle loro spalle, due giovani senatori: Marco Rubio, in calo all'11%, e Ted Cruz - che è piaciuto a molti elettori nell'ultimo dibattito - salito al 10 per cento.

Male Bush
L'allontanamento dell'elettorato dall'establishment è testimoniato anche dagli insoddisfacenti risultati che continua a ottenere Jeb Bush, quinto con l'8% delle intenzioni di voto; il dato più preoccupante per l'ex governatore della Florida è che, per la prima volta, ci sono più elettori repubblicani che hanno detto di non prendere in considerazione la possibilità di votare per lui (52%), di quelli invece possibilisti (45%). Il candidato per la nomination repubblicana e fratello dell'ex presidente Bush ha affermato di volere un dibattito tv 'ispanico'. Non si placa infatti la polemica sulle regole dei dibattiti televisivi dopo la protesta della Commissione nazionale repubblicana che ha tacciato di «cattiva fede» i moderatori dell'ultimo confronto ospitato dal canale Cnbc e ha cancellato il duello previsto per febbraio gestito dalla Nbc, network cui fa capo Cnbc.

Hillary sempre meglio
In campo democratico, Hillary Clinton, liberatasi dell'ombra del vicepresidente Joe Biden, ha rafforzato la sua posizione e ha ora 31 punti percentuali di vantaggio sul senatore Bernie Sanders, mentre poche settimane fa era di 25 punti. I candidati, intanto, si preparano ai prossimi dibattiti: l'11 novembre è in programma il quarto confronto tra i candidati repubblicani a Milwaukee, in Wisconsin, trasmesso da Fox Business; il 14 novembre, ci sarà il secondo dibattito democratico a Des Moines, in Iowa, trasmesso dalla Cbs.

(Con fonte Askanews)