20 settembre 2019
Aggiornato 14:30
Siglato accordo da ministri interni Cazeneuve e May

Immigrati, poliziotti inglesi a Calais dichiarano guerra ai trafficanti

Una squadra di poliziotti britannici sarà dispiegata a Calais, in territorio francese, per cooperare con le autorità francesi nella lotta contro le gang di trafficanti di uomini, che organizzano l'attraversamento clandestino della Manica

PARIGI (askanews) - Una squadra di poliziotti britannici sarà dispiegata a Calais, in territorio francese, per cooperare con le autorità francesi nella lotta contro le gang di trafficanti di uomini, che organizzano l'attraversamento clandestino della Manica. Lo ha annunciato oggi il ministero degli Interni britannico, senza precisare il numero di poliziotti coinvolti. Sarà costituito pertanto un centro di comando congiunto franco-britannico, la cui nascita sarà siglata oggi dai ministri degli interni francese e britannico, Bernard Cazeneuve e Theresa May. 

Firmato l'accordo
Il governo britannico destinerà 10 milioni di euro su due anni per contribuire alla gestione dei migranti a Calais. E' uno dei punti dell'accordo siglato oggi da Londra e Parigi che prevede anche una cooperazione più stretta fra le forze di polizia per lottare contro il traffico di migranti. Il piano, firmato oggi dai ministri degli Interni di Francia e Gran Bretagna, Bernard Cazeneuve e Theresa May, stabilisce che Londra stanzierà «strumenti supplementari» per mettere in sicurezza la zona dell'Eurotunnel, che collega i due Paesi attraverso lo Stretto della Manica. Verrà anche creato un "comando unificato" per lottare contro i trafficanti e una squadra congiunta per rimandare a casa i migranti illegali.