7 dicembre 2019
Aggiornato 12:30

De Blasio sfida Hillary?

Nonostante lui e i suoi più stretti collaboratori continuino a negare, il sindaco di New York Bill de Blasio potrebbe sfidare Hillary Clinton alle primarie del partito democratico in vista delle presidenziali 2016. La notizia arriva dal New York Post, che cita un funzionario del partito in condizione di anonimato.

NEW YORK (askanews) - Nonostante lui e i suoi più stretti collaboratori continuino a negare, il sindaco di New York Bill de Blasio potrebbe sfidare Hillary Clinton alle primarie del partito democratico in vista delle presidenziali 2016. La notizia arriva dal New York Post, che cita un funzionario del partito in condizione di anonimato. Il primo cittadino della metropoli sarebbe l'alternativa liberal alla candidata, vista dalla sinistra dei democratici come troppo vicina a Wall Street.

De Blasio pronto a candidarsi?
Sempre secondo la fonte ci sarebbe già un piccolo movimento pronto a sostenere la sua candidatura alla Casa Bianca. Questo dopo che nei mesi scorsi i liberal americani avevano chiesto senza alcun successo l'impegno della senatrice Elizabeth Warren. Così de Blasio è diventato l'uomo politico che potrebbe riempire quello spazio.

Come 40 anni fa
La possibilità di vedere il sindaco di New York correre per la Casa Bianca ricorda molto quanto avvenuto oltre 40 anni fa. In quell'occasione il senatore dell'ala di sinistra dei democratici George McGovern vinse a sorpresa le primarie contro il candidato di centro (e favorito) Edmund Muskie. Poi alle elezioni del 1972 McGovern perse contro il repubblicano Richard Nixon.