18 giugno 2024
Aggiornato 00:30
Il rebus Russia

Russia, cancellata la mostra di fotografi USA sulla Seconda guerra mondiale

La “Metenkov House” di Ekaterinenburg ha deciso di cancellare la mostra «Trionfo e tragedia: gli alleati nella Seconda guerra», che racchiude le opere di artisti inglesi e americani, per «ragioni tecniche». Secondo quanto rivelato alla Bbc da un dipendente, la decisione è stata «politica».

MOSCA (askanews) - E' stata cancellata in Russia una mostra fotografica che doveva ricordare il ruolo di Stati uniti e Gran Bretagna nella vittoria contro il nazifascismo durante la seconda guerra mondiale di 70 ani fa. La galleria che l'ospitava, Casa di Metenkov di Ekaterinburg, sostiene che la chiusura è dovuta a questioni «tecniche», ma un membro dello staff della galleria statale ha detto alla Bbc che la decisione è stata «politica» e che a loro è stato «ordinato» di fornire ulteriori commenti.

La mostra era intitolata «Trionfo e Tragedia: alleati nella seconda guerra mondiale» e ospitava 150 foto di episodi di guerra che coinvolgevano soldati Usa e britannici, comprese la Battaglia d'Inghilterra e lo Sbarco in Normandia, oltre che alcune dure immagini dei campi di sterminio nazisti.
Si tratta di immagini provenienti dall'Imperial War Museum di Londra e dagli Archivi nazionali e Libreria del Congresso Usa. Tra gli scatti, anche quelli di Robert Capa, Alfred Eisenstaedt e Cecil Beaton.

La Russia, che sta preparando le celebrazioni del 70mo anniversario della vittoria nella seconda guerra mondiale, è ai ferri corti con l'Occidente soprattutto per il conflitto in Ucraina.