18 agosto 2019
Aggiornato 01:00
La rivolta in Siria

Siria, Al Zawahiri sostiene la ribellione contro Assad

In un messaggio video diffuso su alcuni siti internet islamici: lo ha reso noto il centro di sorveglianza informatica Site

HONG KONG - Il leader di al Qaida, Ayman al-Zawahiri, ha espresso il suo sostegno alla ribellione siriana in un messaggio video diffuso su alcuni siti internet islamici: lo ha reso noto il centro di sorveglianza informatica Site.
Nel messaggio - intitolato «Avanti, leoni della Siria» - Al Zawahiri accusa il regime del presidente siriano Bashar al-Assad di aver commesso dei crimini contro i propri cittadini, elogiando coloro che si ribellano contro il governo.
Il video, della durata di circa 8 minuti, vede al Zawahiri - succeduto nel 2011 ad Osama bin Laden - davanti a uno sfondo verde: il leader di al Qaida incoraggia i siriani a non fidarsi dei governi occidentali e arabi, che imporrebbero un governo sottomesso all'Occidente, e chiede ai musulmani di Turchia, Giordania e Libano di sostenere al ribellione e di rovesciare un regime definito anti-islamico.