27 luglio 2021
Aggiornato 08:30
Egitto

Mubarak e moglie interrogati sull'origine della loro fortuna

Inquirenti del Ministero della Giustizia a Sharm el-Sheikh

IL CAIRO - L'ex presidente egiziano Hosni Mubarak e la moglie, Suzanne, sono stati interrogati in merito a presunti arricchimenti illegali. Lo ha riferito l'ufficio della procura. «Un team di inquirenti del dipartimento dei guadagni illeciti guidato da Khaled Selim stanno interrogando l'ex presidente e la moglie a Sharm el-Sheikh», stazione balneare sul Mar Rosso, ha precisato l'ufficio.

E' la prima volta che Mubarak viene interrogato dagli uomini del ministero della Giustizia, che cercano «prove sugli abusi commessi per arricchirsi illegalmente, approfittando della loro posizione», secondo la stessa fonte. Mubarak, 83 anni, costretto alla fuga l'11 febbraio in seguito alle proteste di piazza, dal 12 aprile è ricoverato all'ospedale internazionale di Sharm el-Sheikh dopo avere avuto un problema cardiaco durante un interrogatorio.