9 dicembre 2019
Aggiornato 14:30

Iran, navi da guerra attraverseranno il Canale di Suez

Dirette in Siria, Israele denuncia la «provocazione» di Teheran

IL CAIRO - Due unità da guerra della Marina iraniana dirette in Siria attraverseranno il Canale di Suez oggi con un giorno di anticipo rispetto ai tempi previsti: lo hanno reso noto fonti dell'agenzia che gestisce il canale.
Il Ministero della Difesa del Cairo aveva autorizzato il transito venerdì scorso; secondo l'agenzia di Stato egiziana, la Mena, il via libera del Cairo è subordinato al fatto che le due navi non trasportino né armi né altri materiali di natura nucleare o chimica.

PROVOCAZIONE - Si tratterebbe del primo transito attraverso il Canale per delle unità da guerra iraniane dal 1979, anno della nascita della Repubblica Islamica, ad oggi. Secondo l'agenzia ufficiale iraniana Fars le due unità in questione sono una nave appoggio di classe Kharg e una fregata lanciamissili di classe Alvand, entrambe di fabbricazione britannica.
La notizia del passaggio delle due unità era stata anticipata mercoledì dal ministro degli Esteri israeliano Avigdor Lieberman, che aveva definito l'iniziativa una «provocazione»: sempre secondo fonti dello Stato ebraico le due navi sarebbero dirette in Siria.