14 novembre 2018
Aggiornato 05:30

«Molto rumore per nulla»: Giulietto Chiesa spiega il «caso Dijsselbloem»

Il direttore di Pandora Tv passa all'attacco: «Nessuna fake news. Il M5s ha solo ripreso un nostro commento alle parole dell'ex presidente dell'Eurogruppo»

ROMA - Sul «caso Dijsselbloem» è intervenuto Giulietto Chiesa, direttore di Pandora Tv, che non accetta che si parli di fake news: «Il Movimento 5 stelle sul suo sito ufficiale ha pubblicato un nostro commento. Tutti gli economisti usano delle metafore per portare i lettori a interpretare la realtà. Non è una notizia ma un editoriale. Quando abbiamo sentito il signor Dijsselbloem parlare di implosione possibile dell'economia italiana abbiamo ritenuto fosse una dichiarazione importante, data l'importanza del ruolo ricoperta dal personaggio in questione».

MESSAGGIO INTERPRETATO - Quindi «abbiamo interpretato il suo messaggio, come fa ogni giornale». Perché «le metafore sono pronunciate apposta per essere interpretate. E dire che l'Italia potrebbe implodere non è una cosa secondaria. Il resto non ci riguarda. Non è questione nostra. Noi abbiamo fatto il nostro lavoro e abbiamo suggerito di stare attenti a quello che dice l'Europa. La caccia all'errore contro il M5s non ci riguarda. Noi non siamo a favore di questo governo e non siamo contro. Analizziamo quello che fa e lo critichiamo per quello che fa e notiamo le cose buone che fa. Sono arrivati al governo spinti da una grande forza popolare, forse confusa. Ma non possiamo scaricare su questo governo le responsabilità di 40 anni che lo precedono. Diamo notizie e facciamo analisi che siamo legittimati a dare e a fare».